Sbocchi professionali

Le figure di Tecnico Superiore sviluppate all'interno dei nostri corsi biennali (sia in ambito meccanico, meccatronico che nel settore dell'automazione industriale e della robotica) si inseriscono principalmente nelle aree tecnico-produttive di realtà aziendali ed organizzative del comparto manufatturiero.

Le competenze in uscita al percorso formativo tendono a colmare il gap di competenze delle aziende in cui l’innovazione tecnologica e la qualità del prodotto sono determinanti per competere con successo sul mercato.

In azienda può inserirsi nell' ufficio tecnico, nell'area progettazione, nell'area programmazione della produzione, nell' area produzione, nell' area industrializzazione, nel settore della manutenzione di macchine e impianti, nell'ufficio qualità e analisi dei prodotti e dei processi industriali.

In alternativa può indirizzarsi verso attività professionali di consulenza.

Le rilevazioni effettuate sui nostri diplomati a un anno dal titolo mostrano un'indice di placement elevato (il 90% risulta occupato con mansioni coerenti col percorso di studio).

Le aziende partner che hanno offerto gli stage tendono a stabilizzare le posizioni degli stagisti e nel medio periodo si riscontrano ottime possibilità di crescita professionale e retributiva.