Il Tecnico Superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale

Vuoi diventare Tecnico Superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale? Ecco come fare.

Negli ultimi anni tantissime imprese cercano tecnici specializzati in meccatronica e automazione industriale. Come mai? Con l’introduzione di tecnologie sempre più avanzate e interconnesse, il settore industriale ha subito una vera rivoluzione. L’industria 4.0 mette al primo posto proprio l’automazione dei processi produttivi e di gestione, complici nuovi macchinari connessi a Internet e strumenti digitali. Un cambiamento rispetto al passato che richiede competenze specifiche e ha creato la disponibilità di nuove opportunità di lavoro. Ma cosa fa esattamente un tecnico superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale?

Chi è il Tecnico Superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale.

In un panorama industriale sempre più improntato alla fusione tra meccanica ed elettronica e alla digitalizzazione, servono tecnici capaci di soddisfare nuovi requisiti. Il Tecnico Superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale risponde proprio a questa esigenza. Dotato di competenze altamente qualificate, questo tecnico specializzato sa gestire i processi produttivi all’interno delle industrie contemporanee padroneggiando le tecnologie dell’industria 4.0.

In particolare, progetta, sviluppa, programma e gestisce i sistemi meccatronici per una produzione flessibile (FMS) e i sistemi di automazione industriale. Per fare questo, individua anche la componentistica meccanica, elettromeccanica, elettronica, pneumatica e oleodinamica che costituisce il sistema in base al ciclo di attività previste.

Che cos’è la produzione flessibile e perché è importante?

La produzione flessibile prevede l’utilizzo di sistemi e macchinari che possono essere riconfigurati per adattarsi alle esigenze del mercato. I sistemi di produzione flessibile permettono quindi di realizzare molti prodotti diversi, mantenendo una qualità elevata anche in risposta a rapidi cambiamenti. Questo vantaggio è determinante soprattutto per le aziende che richiedono alti livelli di precisione, velocità produttiva e competitività. 

Cosa fa il Tecnico Superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale?

In quanto figura chiave delle imprese 4.0, il tecnico specializzato in sistemi meccatronici e automazione della produzione industriale presiede a diverse attività cruciali. I particolare:

  • Progetta il modello di automazione per l’esecuzione delle attività previste dal sistema.
  • Definisce la configurazione del sistema meccatronico integrato e ne individua i componenti hardware; setta l’architettura del controllo automatico e fissa la topologia, i protocolli e i parametri di funzionamento della rete di telecomunicazione industriale.
  • Definisce la configurazione del sistema robotico, scegliendo la tipologia di End Effector per massimizzare le prestazioni.
  • Programma le logiche del sistema di automazione a base di PLC (Programmer Logic Controller), ovvero computer programmabili allo scopo, impostandone i parametri di azionamento e di controllo.
  • Si occupa della rappresentazione tecnica del prodotto meccatronico, con disegno CAD 2D e modellazione CAD 3D parametrica dei componenti e dei complessivi e integrando strumenti specifici per la progettazione di tipo elettrico ed elettronico.
  • Gestisce il funzionamento del sistema meccatronico integrato per la produzione con diverse soluzioni tecnologiche (additive e sottrattive) e la verifica dimensionale di componenti meccatronici. Controlla il corretto funzionamento delle macchine e intervenendo con procedure manutentive del sistema in caso di guasto.

Come si diventa Tecnico Superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale?

Diventare tecnico superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale richiede una formazione specifica. Per soddisfare la richiesta sempre più alta da parte delle aziende e offrire ai giovani un’opportunità di lavoro altamente qualificato, ITS Prime ha creato il corso AUTOMA21. Realizzato in accordo con le principali aziende del settore meccanico e meccatronico toscane, il corso prevede due anni di formazione per un totale di 1800 ore, suddivise tra aula, laboratorio e stage in azienda. Un percorso formativo accurato e completo per tutti gli studenti che, finita la scuola superiore secondaria, cercano un futuro concreto nelle imprese 4.0.

Scopri i dettagli del corso AUTOMA21 ITS Prime e diventa tecnico superiore per la gestione dei processi meccatronici e l’automazione della produzione industriale.

ISCRIVITI AL CORSO!

Vuoi diventare un Tecnico Superiore per la gestione dei sistemi meccatronici e l’automazione della produzione industriale? Iscriviti al corso ITS Prime AUTOMA21 sul sito: https://automa.itsprime.it/

Vuoi partecipare agli Open day online e saperne di più sul corso? Iscriviti qui:http://www.itsprime.it/open-day-online-2021-settembre/

scadenza iscrizioni: 1 ottobre 2021

posti disponibili: 25

requisiti: diplomati tra i 18 e 29 anni 

sede corso: FIRENZE

Posted in Comunicazioni.