Paper19 – Tecnico superiore per la produzione nel settore cartario 

Sede corso: Lucca 

Obiettivi del corso 

Il corso intende formare figure altamente qualificate per lo svolgimento delle attività di gestione del processo produttivo nelle industrie del settore cartario, sviluppato per consentire un loro efficace e rapido inserimento nel mercato del lavoro locale, nazionale e internazionale. 

Profilo professionale 

Il “Tecnico Superiore per la produzione del settore cartario” ha la capacità di utilizzare materiali innovativi e tecnologie all’avanguardia per migliorare la qualità, la produttività, la flessibilità, e la competitività delle aziende cartarie. 

Competenze specifiche 

  • Conosce e controlla il sistema produttivo dell’industria cartaria e i suoi impianti di produzione sia per quanto concerne i prodotti in carta per usi domestici e per l’igiene della persona che quelli utilizzati in ambito packaging. 
  • Interviene nel processo produttivo al fine di garantire il livello di qualità del prodotto finale richiesto dal cliente. 
  • Conosce i principali processi produttivi finalizzati all’ottenimento di fibre naturali vergini e da carta riciclata da utilizzare come materie prime nei processi produttivi cartari.
  • Conosce gli impianti ausiliari per la produzione della carta (per es.: impianto del vuoto, dell’aria compressa, per il trattamento delle acque, ecc.). 
  • Conosce ed esegue i controlli sia di processo che di prodotto. 
  • Controlla e regola i parametri di processo nelle sue diverse fasi. 
  • È in grado di leggere un disegno tecnico e progettare il packaging dei prodotti. 
  • È in grado di comprendere le attività correlate al sistema di gestione ambientale e di monitorare i consumi energetici.
  • Conosce la logistica interna dello stabilimento cartario. 
  • Definisce, pianifica ed esegue i controlli sul prodotto finito. 
  • È in grado di utilizzare e applicare strumenti di automazione industriale e di analisi dei dati. 
  • È in grado di effettuare attività di manutenzione, montaggio e collaudo di impianti. 

In azienda, il diplomato si inserisce prevalentemente: 

  • nelle linee di produzione per la programmazione delle macchine e la gestione delle lavorazioni automatiche nel settore cartario 
  • nel settore della manutenzione delle macchine e degli impianti per la produzione di carta e cartone 
  • nel settore della programmazione e ottimizzazione lean dei processi produttivi del settore cartario 

Didattica 

Il corso biennale, di circa 2000 ore complessive, si svolge in 4 semestri con un’articolazione didattica integrata che prevede: 

Lezioni in aula e attività di laboratorio (2000 ore)[Ritorno a capo del testo]Stage, in Italia e all’estero (800 ore). Gli eventuali stage esteri sono realizzati con il programma europeo Erasmus+ 

Il corso è cofinanziato dal POR FSE 2014-2020, ASSE A Occupazione e inserito nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. 

Il corso è realizzato da ITS PRIME (capofila) in partnership con ITS VITA.