Byte18 – Tecnico superiore per lo sviluppo dei sistemi informativi aziendali 

Sede corso: Empoli 

Obiettivi del corso 

Il corso ha lo scopo di formare figure altamente qualificate per lo svolgimento delle attività di gestione del processo produttivo nelle industrie del settore dell’Information e Communication Technologies (ICT), sviluppato per consentire un loro efficace e rapido inserimento nel mercato del lavoro locale, nazionale e internazionale. 

Profilo professionale 

Il “Tecnico Superiore per lo sviluppo dei sistemi informativi aziendali” si avvale di tecniche e metodologie per la definizione di soluzioni software in conformità ai requisiti, ivi inclusi quelli di Legge in rispetto agli obblighi normativi in materia di accessibilità, e alle esigenze del cliente. 

Assicura la realizzazione e l’implementazione delle applicazioni, sviluppando il codice nei linguaggi più diffusi e stabili (come Java e Python) e curandone l’interfaccia utente (GUI) e il debugging, per arrivare fino al testing finale. Si occupa di gestire e manutenere database (relazionali o meno), per supportare soluzioni di sistema informativo in linea con le necessità di informazioni del business, ivi incluse le attività di armonizzazione, verifica di consistenza ed integrità di dati provenienti da fonti/archivi diversi. 

Verifica lo sviluppo ed il disegno del database, monitorando e migliorando la capacità e le performance, pianificando la struttura nell’ottica di successivi sviluppi e realizzando misure di sicurezza per salvaguardare i dati. Assicura un efficiente funzionamento ed un corretto utilizzo della rete (network administration), incluse le infrastrutture di telecomunicazione e/o dei computer, per soddisfare le esigenze di comunicazione dell’azienda. 

Gestisce ed opera sul sistema di informazioni in rete, risolvendo problemi ed errori per assicurare definiti livelli di servizio. 

Monitorizza e migliora le performance della rete. Assicura inoltre il mantenimento di un appropriato livello di sicurezza ed il rispetto degli obblighi normativi in materia di privacy e tutela dei dati personali. 

Assicura l’implementazione della politica di sicurezza informatica aziendale (cybersecurity), proponendo e attuando i necessari aggiornamenti e modifiche alle componenti hardware e software ed alle procedure organizzative necessarie per garantire il mantenimento di un adeguato livello di sicurezza del sistema. 

Gestisce e analizza le situazioni di crisi ripristinando il corretto funzionamento del sistema e fornendo raccomandazioni per applicare strategia e policy specifiche per un miglioramento continuo della sicurezza fornita. Assicura il rispetto delle previsioni normative in materia di privacy e tutela dei dati personali trattati in modo informatizzato.

Competenze specifiche 

  • Pianifica l’impiego delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e valuta l’impatto.
  • Collabora alla realizzazione del ciclo di vita dei progetti di innovazione legati alle tecnologie  dell’informazione e della comunicazione.
  • Utilizza metodi e processi per lo sviluppo di sistemi e applicazioni.
  • Utilizza linguaggi per la realizzazione di sistemi e applicazioni.
  • Organizza e utilizza informazioni, dati e loro aggregazioni.
  • Elabora interfacce multimediali e multicanale.
  • Rende fruibili informazioni, sistemi e applicazioni differenziando la comunicazione a seconda dei destinatari.
  • Garantisce la sicurezza e l’affidabilità del servizio nel rispetto delle normative di settore.
  • Misura, valuta e migliora il livello di servizio erogato.

A queste competenze tecniche specifiche se ne aggiungono altre, di carattere più generale, di tipo linguistico, comunicativo e relazionale, giuridico ed economico, organizzativo e gestionale. 

Didattica 

l corso biennale, di circa 2000 ore complessive, si svolge in 4 semestri con un’articolazione didattica integrata che prevede: 

  • Lezioni in aula e attività di laboratorio (1200 ore) 
  • Stage, in Italia e all’estero (800 ore). Gli eventuali stage esteri sono realizzati con il programma europeo Erasmus+ 

Il Corso è cofinanziato dal POR FSE 2014-2020, ASSE A Occupazione e inserito nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. 

Il corso è realizzato da ITS VITA (capofila) in partnership con ITS PRIME